Come mai costa così tanto?

E’ una delle domande che a volte i nostri clienti ci rivolgono ed a cui vogliamo cercare di rispondere in maniera esauriente e semplice da comprendere.

La crescente diffusione di questo tipo di soluzione ha portato, come sempre succede, al fiorire di un’infinità di prodotti di qualità scadente offerti a prezzi stracciati. Se l’intento è quello di avere in casa un tavolo stile campeggio possono anche andare bene, se parliamo di arredamento serio è bene rifletterci su un attimo prima di acquistare…

La consolle allungabile al posto del normale tavolo. Un tavolo consolle allungabile è un tavolo da pranzo a tutti gli effetti e come tale va considerato. Rispetto al normale tavolo allungabile (quadrato, rettangolare, tondo ecc.) a cui siamo abituati la differenza è che il tavolo consolle allungabile può essere chiuso anche completamente se lo si desidera, cioè in maniera tale da non occupare più spazio al centro della stanza dove è collocato, cosa che un normale tavolo non può fare. Quindi possiamo permetterci il lusso di avere un tavolo più lungo e più largo del solito. Il tavolo consolle allungabile Maya può sostituire totalmente il tavolo tradizionale regalando versatilità e maggiore comodità.

La consolle allungabile è un grande tavolo da pranzo ma ‘miniaturizzato’. Ogni volta che vogliamo ‘miniaturizzare’ qualcosa (pensate ad un computer, uno smartphone ecc.) si pongono una serie di problemi progettuali supplementari che devono necessariamente essere risolti se vogliamo che le caratteristiche del prodotto ‘miniaturizzato’ restino uguali a quelle del prodotto da cui deriva. Nel caso del tavolo consolle bisogna poterne garantire la stabilità e robustezza con meccanismi molto più robusti rispetto a quelli presenti in un tavolo normale con più larga base di appoggio. Il tavolo consolle allungabile Maya è robusto quanto un tavolo fisso.

La consolle allungabile Maya consente di sedersi comodamente. Lo sappiamo tutti per esperienza, i tavoli allungabili quando vengono estesi oltre una certa misura presentano un certo numero di gambe che infastidiscono la seduta, a chi non è mai capitato? Il brevetto SalvaSpazio, esclusivo della serie Maya  risolve il problema. Il tavolo consolle allungabile Maya non costringe nessuno a sedere scomodamente.

La consolle allungabile raggiunge estensioni ragguardevoli. Fateci caso, la maggior parte dei tavoli normali si allunga di ben poco rispetto alla sua lunghezza di partenza, al massimo arriva a raddoppiarne la lunghezza… Un tavolo consolle della serie Maya può essere allungato sino a sette volte la sua lunghezza di partenza! Anche questa caratteristica rende la progettazione e costruzione della consolle molto più impegnativa rispetto ad allungabile tradizionale. Il tavolo consolle allungabile Maya ha una estensione molto maggiore di un tavolo normale.

La consolle allungabile può essere realizzata con materiali di pregio. I materiali e le finiture con cui viene realizzato un tavolo incidono profondamente sul costo dello stesso, fra un prodotto in legno (massello o impiallacciato) ed uno in finto legno, o peggio un laccato su mdf, la differenza è grande. Paragoniamo quindi i prodotti fra loro a parità di finiture. I tavoli consolle allungabili Maya XL sono realizzati in vero legno.

Per concludere un tavolo a consolle allungabile rispetto ad un tavolo allungabile tradizionale è:

  • più versatile
  • più comodo
  • più largo e lungo
  • più complesso da progettare
  • più costoso da fabbricare

quindi a parità di misure e materiali utilizzati come può costare meno di un tavolo normale!?

Ora avete tutti gli elementi per giudicare, a voi la risposta…

 

ArrCr-00033

 

 

Il Tavolo da Pranzo: Classico o Moderno?

di Arch. Lara Zanella – Arredamentoxarredare.Lacasagiusta.it

tavolo-consolle-allungabile-ang
Un tavolo-consolle allungabile consente un gran risparmio di spazio

Sempre più originali e creativi, i tradizionali tavoli da pranzo vengono affiancati da nuovi modelli che si differenziano notevolmente da quelli convenzionali. I momenti dei pasti sono considerati tra i momenti più importanti della giornata: tutti i componenti si riuniscono per trascorrere qualche momento assieme e raccontare ognuno i momenti salienti del giorno appena trascorso. Questo raccoglimento avviene ovviamente intorno ad un tavolo e quindi, più che mai, andrà scelto con molta attenzione!

L’attuale tendenza sembra voler valorizzare, principalmente, le forme arrotondate e gli angoli smussati delle realizzazioni d’arredo. Ciò non toglie comunque nulla alla elevata eleganza e raffinatezza che può essere rappresentata dalle strutture caratterizzate da linee pulite, minimaliste, ben definite e delineate da angoli retti perfetti o da semplici linee circolari.

Quando si programma l’acquisto di un tavolo da pranzo bisognerebbe tener presenti una serie di condizioni dalle quali non si può, oggettivamente, prescindere. Innanzitutto è indispensabile decidere in quale stanza verrà posizionato l’oggetto da acquistare, se in cucina o in sala da pranzo. Una volta decisa la stanza, bisognerà valutare con attenzione quale e quanto spazio potrà essere dedicato al tavolo e alle sedie.

Forme e dimensioni degli ambienti

Qualora lo spazio a disposizione sia di dimensione abbondante, si può optare per un tavolo lungo che possa prevedere più di sei coperti; in caso l’ambiente non disponesse di dimensioni eccessive, sarà necessario spostare la propria attenzione su soluzioni diverse, valutando la possibilità di acquistare un tavolo allungabile, rettangolare o quadrato, facilmente accostabile ad una parete di casa in caso di necessità, garantendo di ottenere più spazio libero e maggior possibilità di movimento…’

Continua a leggere l’articolo originale (Courtesy Arredamentoxarredare.lacasagiusta.it)

Tavoli Allungabili: consigli e suggerimenti

Tavoli Allungabili – Arrivano gli amici a cena: aggiungi un posto a tavola!

Di Arch. Raffaella Pierri – Lavorincasa.it

tavolo-pranzo-lungo‘C’e’ sempre un’occasione per desiderare che il proprio tavolo da pranzo divenga allungabile per poter accogliere piu’ ospiti: l’arrivo della bella stagione per una pizza con gli amici, il Natale da trascorrere con i parenti, un compleanno, i mondiali di calcio… La casa di oggi, pero’, non sempre ha spazio sufficiente a disposizione per un tavolo fisso abbastanza grande; il piu’ delle volte, poi, il tavolo e’ unico, per cucina e pranzo, perche’ la cucina e’ molto piccola e si mangia in sala, oppure quando la cucina e’ aperta sul living.’ (…)

‘Da qualche anno si sta affermando decisamente, in campo classico e moderno, il meccanismo telescopico in metallo, che ha il vantaggio di permettere l’aggiunta al tavolo di quante allunghe servono…’

Continua a leggere l’articolo originale di Lavorincasa.it:

Scegliere il tavolo giusto per la cucina o il soggiorno

Il Tavolo da Pranzo

Rettangolare, quadrato, ovale, rotondo o allungabile: il tavolo da pranzo se scelto con cura, proporzionato e in armonia con l’ambiente puo’ valorizzare tutta la zona giorno della casa.

Di Arch. Chiara Mussoni – Lavorincasa.it

tavolo-consolle-allungabile-pranzo
Un tavolo consolle allungabile può risolvere con eleganza ogni necessità di spazio

La scelta del tavolo da pranzo e’ sempre condizionata da diversi fattori, primo fra tutti quello estetico: e’ importante infatti che i materiali e le finiture rispondano ai nostri gusti e ben si abbinino allo stile e al design di tutta la casa.

Un altro fattore importante da tenere in considerazione è senza dubbio la forma geometrica.
Esistono infatti diverse soluzioni: le più comuni sono quelle di un tavolo rotondo, ovale, quadrato oppure rettangolare.
Nel caso il tavolo sia allungabile, allora la forma rotonda si trasforma in ovale e quella quadrata diventa un rettangolo.

Nello scegliere una fra queste forme è importante considerare lo spazio in cui il tavolo va inserito: la forma del tavolo deve essere rapportata a quella della stanza o della zona destinata al pranzo (cucina o soggiorno ndr).
Il quadrato e il cerchio si inseriscono bene in spazi centrali, mentre sceglieremo il rettangolo o l’ovale per una zona pranzo dalla forma allungata.

Per non rompere l’equilibrio compositivo dell’ambiente il tavolo non deve essere né troppo grande, per lasciare lo spazio per girarvi intorno, né troppo piccolo, in modo da non sminuire la zona pranzo…

Continua a leggere l’articolo originale: